Friday, May 26, 2017 فارسي|Italian
 
casa|Iran|Islam|Persian Language|FAQ|Contattaci|Links|Sitemap
Titolo
iran
Tehran08
Entra
Nome utente :   
Password :   
[Registrare]
NewsletterSignup
Nome :   
Email :   

La Costituzione
della Repubblica Islamica dell’Iran

 

PARTE OTTAVA - La Guida o il Consiglio Direttivo
 

Articolo 107
Ogniqualvolta uno dei teologi giuristi islamici37 risponde ai re-quisiti fissati dall’Articolo 5 di questa Costituzione, e la netta maggioranza della popolazione lo accetta e riconosce come su-prema Autorità teologica e Guida - come si è verificato nella persona dell’eminente Autorità teologica e Guida della Rivolu-zione, il Grande Ayatollah Imam Khomeini - egli assume tale carica, e la piena tutela e direzione degli Affari e tutte le responsabilità derivanti38. In alternativa, un’Assemblea di Esperti39 eletti dal popolo avvierà le opportune indagini e consultazioni per verificare la competenza di tutti i candidati al ruolo di Guida in possesso delle previste qualifiche. Se riconoscerà superiori capacità e qualificazione in uno dei candidati, ne decreterà la nomina a Guida Suprema. Se tale scelta non si verificherà, gli Esperti conferiranno a tre, o cinque, Autorità teologiche qualificate la nomina a membri del Consiglio Direttivo e le presenteranno al popolo come tali.

Articolo 108
La legge che stabilisce il numero e le qualifiche degli Esperti, le modalità per la loro elezione, i regolamenti delle sedute della lo-ro Assemblea, limitatamente al primo periodo di attività, sarà elaborata e approvata dalla maggioranza dei giuristi teologi membri del primo Consiglio di Vigilanza, e ratificata dalla Guida della Rivoluzione. Per i periodi di attività successivi al primo, ogni cambiamento o revisione di tale legge sarà di competenza dell’Assemblea degli Esperti40.

Articolo 109
I requisiti essenziali e le qualifiche della Guida o dei Membri del Consiglio Direttivo sono i seguenti:

a) competenza scientifica e virtù morali indispensabili per esercitare la funzione di suprema Autorità teologica e per emettere sentenze di diritto religioso;

b) perspicacia in campo politico e sociale, coraggio, forza, ed opportune capacità amministrative.

Articolo 110
Le prerogative della carica di Guida della Rivoluzione sono le seguenti41:

1) nomina dei giuristi religiosi membri del Consiglio di Vigilanza;

2) nomina della suprema autorità giudiziaria;

3) comando supremo delle Forze Armate, esercitato con le seguenti prerogative:

a - nomina e destituzione dall’incarico del Capo di Stato Maggiore Generale;

b - nomina e destituzione del Comandante in Capo del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica;

c - istituzione del Consiglio Supremo di Difesa, composto dei seguenti sette membri: il Presidente della Repubblica; il Primo Ministro; il Ministro della Difesa; il Capo di Stato Mag-giore Generale; il Comandante in Capo del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica; due Consiglieri nominati dalla Gui-da della Rivoluzione;

d - nomina dei Capi di Stato Maggiore delle tre Armi, su iniziativa del Consiglio Supremo di Difesa;

e - dichiarazione dello stato di guerra e dello stato di pa-ce, e mobilitazione delle Forze Armate, su proposta del Consi-glio Supremo di Difesa;

4) firma del decreto formalizzante l’avvenuta elezione del Presidente della Repubblica da parte del popolo. Le condizioni di eleggibilità dei candidati alla Presidenza della Repubblica, in conformità alla Costituzione, saranno confermate dal Consiglio di Vigilanza prima delle elezioni medesime; per il primo periodo di Presidenza, sono confermate dalla Guida della Rivoluzione;

5) destituzione del Presidente della Repubblica, in considerazione degli interessi nazionali, dopo che la Corte Suprema lo abbia con propria sentenza dichiarato colpevole di violazione dei suoi doveri costituzionali, o dopo che l’Assemblea Naziona-le abbia votato una dichiarazione di sua incompetenza politica;

6) concessione della grazia o del condono delle pene, secondo i criteri islamici, su iniziativa della Corte Suprema.

Articolo 111
Nel caso in cui si dimostri che la Guida della Rivoluzione o uno dei Membri del Consiglio Direttivo sono inabili ad adempiere i loro doveri costituzionali o non rispondono ad uno dei requisiti stabiliti nell’Articolo 109, li si destituisce dall’incarico. Il compito di verificare e decretare tale incompetenza è responsabilità degli Esperti di cui all’Articolo 108. I regolamenti per le sedute della Assemblea degli Esperti convocate in esecuzione del presente Articolo saranno determinati durante la prima seduta del-l’Assemblea stessa.

Articolo 112
Davanti alla legge la Guida della Rivoluzione o i Membri del Con-siglio Direttivo sono uguali a tutti gli altri cittadini della nazione.

Ricerca
Ricerca speciale Cerca nel web
banner
Liscrizione nel 40° corso di lingua persiana

Istituto Culturale dellIran on Facebook

Istituto Culturale dellIran sull Instagram

Istituto Culturale dellIran on Youtube

IRAN.IT: Il Portale diaccesso italianosullIran

Ambasciata della Repubblica Islamica dellIran- Roma

ASSOCIAZIONE ISLAMICA IMAM MAHDI (A.J.)

icro

irannuovo
vote
Vote Disable
Statistiche utenti
Visitatori di questa pagina: 1217
Visitatori d'oggi : 177
Visitatori di questa pagina : 305183
Visitatori on line : 4
Tempo : 1.7500

casa|Iran|Islam|Persian Language|FAQ|Contattaci|Links|Sitemap