Tuesday, March 28, 2017 فارسي|Italian
 
casa|Iran|Islam|Persian Language|FAQ|Contattaci|Links|Sitemap
Titolo
iran
Persepolis06
Entra
Nome utente :   
Password :   
[Registrare]
NewsletterSignup
Nome :   
Email :   
“La gioia e il segreto del vivere”

 

 

 
Ali Shariati, il grande pensatore, scrittore e sociologo iraniano (1923 -1977), ha riassunto in un bra-no di grande spessore e forza poetica i molteplici significati che il NowRuz assume nella cultura e nella mentalità dell’Iran:

NowRuz, la celebrazione del primo giorno dell’anno persiano, che si erge fiero sopra tutte le altre festività, non è un’artificiosa convenzione sociale, né un’imposizione politica. E’ l’esultare di una nazione ed anche l’esultare della terra, del cielo e del sole. E’ il giorno che inizia.

NowRuz risveglia le persone proprio mentre si risveglia la natura. In questa grande festa la gente esce dalle case e s’abbandona in grembo alla natura e ai suoi profumi: ancora una volta comincia a sentire la vita in tutto il proprio essere, con la tenera pioggia di primavera, la dolce menta odorosa e gli aromi ristoratori della terra e dei fiori. NowRuz è abbandonarsi a un ricordo grande, il ricordo della solidarietà fra l’uomo e la natura. NowRuz è un mo-tivo perché gli Iraniani continuino a vivere, perché è in sé stesso l’inizio della vita. Quando arriva, trasmette agli esseri umani la gioia e il segreto del vivere. NowRuz vuol dire un giorno nuovo, un giorno nuovo vuol dire sperimentare una nuova vi-ta, e questa vita, per la gente iraniana, è il giorno del crescere e del fiorire.

NowRuz è stato vissuto dalla nostra gente non solo in situazioni felici, ma anche in momenti molto dolorosi. Nel tempo in cui Alessandro distruggeva con il fuoco Persepolis e Gengis Khan e Tamerlano passavano a fil di spada il popolo del Khorassan, e durante tutte le pagine della storia di questa nazione, vi era anche Now Ruz, per noi, istituzione incancellabile da amare. E persino mentre i sicari dei califfi impiccavano Has-san Jouri e i suoi seguaci, la gente celebrava Now Ruz con tutte le proprie forze nei rosseggianti templi del fuoco e dai minareti delle moschee.

NowRuz, nel lontano come nel recente passato, è sempre stato la celebrazione di una natura degna di lode. Non è la celebrazione dell’oblio e dell’inconsapevolezza. E’ una ferma espressione dell’esistenza e di ci? che perdura. E’ una prova che si pu? resistere, il collegarsi del passato al presente e la loro continuità.

NowRuz è sempre stato caro al cuore degli Iraniani: al cuore dei sommi sacerdoti di Zoroastro, dei Musulmani, degli Shi’iti, al cuore di tutti coloro che considerano questa istituzione come qualcosa di proprio. Ci? che lo rende ancora più caro è il fat-to che l’Imam Ali (la pace sia con lui) fu scelto co-me il primo Imam degli Shi’iti durante NowRuz.

NowRuz è il primo giorno della creazione. E’ il giorno in cui Ahura Mazdah cominci? a creare il mondo. E’ per questo che il primo giorno del mese persiano di Farvardin (21 marzo) è stato chiamato “Hormozd”. Che bella leggenda, ancora più bella della realtà! Quel giorno - il primo giorno del primo mese della prima stagione dell’anno, la primavera - è stato il giorno dello spuntare dell’erba e del fiorire sia delle piante, sia degli esseri umani.

Accendiamo di nuovo il fuoco di Ahura in questo giorno e dimostriamo l’esistenza della storia tramite la nostra esistenza. Prendendo parte alle feste di NowRuz manifestiamo la nostra esistenza come nazione nella bufera dei tempi e dei cambiamenti.

 

Ricerca
Ricerca speciale Cerca nel web
banner
Digital Library

Istituto Culturale dellIran on Facebook

irannuovo

Istituto Culturale dellIran on Youtube

ASSOCIAZIONE ISLAMICA IMAM MAHDI (A.J.)

icro

Ambasciata della Repubblica Islamica dellIran- Roma

IRAN.IT: Il Portale diaccesso italianosullIran

Il Faro Sul Mondo
vote
Vote Disable
Statistiche utenti
Visitatori di questa pagina: 1158
Visitatori d'oggi : 54
Visitatori di questa pagina : 292593
Visitatori on line : 5
Tempo : 2.0469

casa|Iran|Islam|Persian Language|FAQ|Contattaci|Links|Sitemap